home news contatti mappa del sito cerca nel sito

Newsletter Aprile 2008

- Percorsi matematici per insegnanti di scuola primaria: i numeri,  cinque incontri di 2 ore e mezza cui hanno partecipato 134 insegnanti 

- Affrontare le difficoltà d’apprendimento della matematica nella scuola secondaria: il problem solving, tre incontri di tre ore ai quali hanno partecipato 124 insegnanti

Nell'ambiente collaborativo del laboratorio MatNet (link) si trovano i materiali forniti e le registrazioni degli incontri. Chi non ha l'account per accedere può farne richiesta inviando una mail a matnet(at)unibg.it

L’attività del laboratorio prosegue con un incontro, intorno al 20 maggio, di cui verrà data comunicazione.

La prova,  a carattere nazionale e predisposta  dall'INVALSI,  riguarderà l'italiano e la matematica. In questa sua  prima attuazione, la prova avrà carattere esplorativo nella prospettiva di costruire, in collaborazione con le scuole e con i docenti, soluzioni per i prossimi anni.

Il  peso della prova sulla valutazione complessiva sarà deciso dalla commissione esaminatrice nella seduta d’insediamento.

Le informazioni sulla struttura e le caratteristiche della prova  sono descritte  in una presentazione pubblicata sul sito dell’Invalsi LINK.

·         All’indirizzo www.invalsi.it/esamidistato  :  finalità, caratteristiche, struttura ed esempi di prova. 

·         Sul sito del ministero le risposte ai quesiti posti dagli insegnanti e dalle scuole: LINK

·         Sul sito dell’U.S.P.  la circolare del 22 aprile 2008 sulla prova nazionale: LINK

Alcuni dati sull’esame di stato – 1° ciclo (terza media) sono riportati in fondo alla newsletter.

Il Politecnico di Milano organizza il convegno “MATHKNOW08” che si svolgerà a Milano dal 22 al 24 di maggio 2008.   

Mathknow08, dedicato alla matematica e alla sua presenza nella vita reale e nello sviluppo scientifico e tecnologico,  ha l'ambizione di costituire un momento di divulgazione sulla matematica  che crea ponti fra conoscenza, tradizione, vita quotidiana e tecnologia.

Al convegno interverranno ricercatori di fama mondiale che operano nel mondo della matematica o che la utilizzano nella loro attività di ricerca. Le conferenze saranno in lingua inglese, ma sarà distribuito materiale tradotto in italiano per coadiuvarne la fruizione.

LINK

  

L'edizione 2008 di DIDAMATICA si terrà a Taranto dal 28 al 30 aprile ed è collegata alla conferenza internazionale ED-L2L, Learning to live in the knowledge society, nell'ambito del 20th World Computer Congress (WCC2008), organizzato dalla IFIP (International Federation for Information Processing) che si terrà a Milano dal 7 al 10 Settembre 2008. I contributi accettati nell'ambito di ED-L2L saranno presentati durante DIDAMATICA.

N.B. Per gli insegnanti di ogni ordine e grado che parteciperanno al convegno è stato concesso l'esonero dall'insegnamento dal Ministero della Pubblica Istruzione come da prot. n. AOODGPER 3486

LINK

Nel  sito dell’Auditorium della musica di Roma è possibile ascoltare la Lectio Magistralis di Enzensberger  al  Festival della Matematica 2008 : "La matematica della fortuna".

Scrittore, poeta, traduttore, editore, Hans Magnus Enzensberger è sostenitore dell’incontro fra le due culture scientifica e umanistica.  I suoi libri sono stati tradotti in più di 40 lingue diverse.

In Italia il suo libro per bambini “Il mago dei numeri” è  diventato un best-seller anche per adulti. LINK

Nella  pagine web del Festival della Matematica 2008 è possibile ascoltare le principali conferenze dell’evento: LINK
 

Guedj Denis  -  Zero o le cinque vite di Aémer  - Longanesi
 

Lo scrittore algerino, che nel Teorema del pappagallo  ha raccontato la storia della matematica come sfida dell’uomo all’ignoto,  in Zero o le cinque vite di Aémer narra  la scoperta dello zero attraverso cinque storie d’amore.

La protagonista è una donna che - attraverso le sue vite vissute in epoche diverse, tra passioni, colpi di scena  e avventure -  fa scoprire  le tappe del percorso  dell’uomo nel tentativo di rappresentare la quantità: prima con i calculi di argilla, poi con i segni, inventando un sistema via via più raffinato.

  

Saranno poco meno di 600.000 gli alunni di terza media che nel mese di giugno sosteranno l’esame di licenza media: il primo esame del loro percorso scolastico.

Il 95% frequenta la scuola statale.

Le ragazze sono un po’ di meno (48 %), ma sono andate sicuramente meglio: su 12.000 ripetenti, le ragazze sono 4.000,  i ragazzi 8.000.

L’85% degli studenti ha 13 anni (l’età “giusta” per la terza media), il 4% ha 12 anni e quindi è in “anticipo”, il restante 11% ha uno o più anni di ritardo.

Gli stranieri saranno 40.000 (7.000 albanesi; 6.000 romeni, 6.000 marocchini, 3.000 cinesi, ecc.)

Affronteranno l’esame anche 20.000 alunni diversamente abili.

 

Lo scorso anno (a.s. 2006/2007) si sono licenziati il 97,9% degli studenti.   

Queste le percentuali dei giudizi d’esame:

·         sufficiente: 37,1% (femmine: 28,9%; maschi: 44,8%)

·         buono: 26,4% ( 26,8%; 26,1%)

·         distinto: 19,2% (22,0%; 16,6%)

·         ottimo: 17,3% (22,3%; 12,5%)